Nel 2012, a Rimini, durante un corso sul Perdono con i giovani dell'Associazione Giovanni XXIII, nacque la proposta di portare anche in Albania i contenuti presentati. Un antico Codice (il Kanun) di condotta del secolo XV, tra le altre reazioni e adempimenti, in caso di omicidio, prevede la vendetta che ricade contro un maschio della famiglia dell'assassino, fino al terzo grado di parentela. Le persone in pericolo di vita si auto-recludono nella propria casa, che è il luogo di rifugio e di impunità.
Dopo i 50 di ferreo comunismo, la pratica delle vendette, covate durante anni e decenni, è riemersa generando conflitti e delitti. Attualmente, a richiesta, siamo vicini ai giovani dell'Associazione Colomba della Papa Giovanni XXIII che stanno accompagnando famiglie auto-recluse e famiglie che potrebbero emettere vendetta. La difesa della vita, che passa attraverso il perdono e diverse forme di riconciliazione, costituisce il nucleo dell'impegno e dell'attività.

Altro in questa categoria:

Perdono

Non ci sono eventi per i prossimi giorni
Go to top
Template by JoomlaShine