RICONCILIAZIONE

RICONCILIAZIONE

Corso della Riconciliazione (2 moduli di 4 ore: 8 ore totali)

 

I .        Se il Perdono aiuta a sanare la ferita personale, la riconciliazione cerca di sanare la ferita nella relazione con l'altro o gli altri. E' come un ponte proteso verso gli altri, che ha bisogno di 4 pilastri per rimanere in piedi.

            La memoria: non è solo ricordare, ma ricostruire il passato per tradurlo in esperienza e patrimonio consentendo di essere pronti ad agire in un modo diverso.

            La verità: la capacità di entrare in relazione con gli altri in modo positivo, evitando inganni, falsità, distorsioni e manipolazioni. La potremmo definire come una comunicazione assertiva e coerente con il rispetto di sé e degli altri.

  1. La giustizia: riconoscimento di bisogni, diritti, valori delle persone; la giustizia non è mai contro la persona; l'impunità non è mai giustizia; il castigo, inteso solo come afflizione, non è giustizia. Che cosa intendiamo per giustizia, qual è la sua finalità per l’individuo e per la società?

            Il patto o accordo: è il punto di arrivo della Riconciliazione. Ma, come si costruisce un patto? Chi perde e chi guadagna? Occorre la mediazione per superare le ragioni del conflitto e permettere forme di coesistenza, convivenza, comunione. La Riconciliazione, dunque, può coinvolgere persone, gruppi, popoli o nazioni.

Il cammino della Riconciliazione: La Memoria

Perdono

18
Gen
Data: 18 Gennaio 2020, 09:00
Per informazioni: Giuliana Di Zeta (giuliana@dizeta.net)

08
Feb
Data: 08 Febbraio 2020, 09:00
Per informazioni: Giuliana Di Zeta (giuliana@dizeta.net)

30
Mag
Data: 30 Maggio 2020, 09:00
Per informazioni: maria.pidello@hotmail.it (Tel.: 334 3299826)

Go to top
Template by JoomlaShine