Riconciliazione

RICONCILIAZIONE
Corso della Riconciliazione (4 moduli di 2 ore: 8 ore totali)

Se il Perdono aiuta a sanare la ferita personale, la riconciliazione cerca di sanare la ferita nella relazione con l’altro o gli altri. E’ come un ponte proteso verso gli altri, che ha bisogno di 4 pilastri per rimanere in piedi.

La memoria: non è solo ricordare, ma ricostruire il passato per tradurlo in esperienza e patrimonio consentendo di essere pronti ad agire in un modo diverso.

La verità: la capacità di entrare in relazione con gli altri in modo positivo, evitando inganni, falsità, distorsioni e manipolazioni. La potremmo definire come una comunicazione assertiva e coerente con il rispetto di sé e degli altri.

La giustizia: riconoscimento di bisogni, diritti, valori delle persone; la giustizia non è mai contro la persona; l’impunità non è mai giustizia; il castigo, inteso solo come afflizione, non è giustizia. Che cosa intendiamo per giustizia, qual è la sua finalità per l’individuo e per la società?
Il patto o accordo: è il punto di arrivo della Riconciliazione. Ma, come si costruisce un patto? Chi perde e chi guadagna? Occorre la mediazione per superare le ragioni del conflitto e permettere forme di coesistenza, convivenza, comunione. La Riconciliazione, dunque, può coinvolgere persone, gruppi, popoli o nazioni.

Il cammino della Riconciliazione: La Memoria

La riconciliazione é come un ponte lanciato all´incontro dell´altro, di chi mi ha offeso. Ogni ponte é sorretto da pilastri. Indichiamo quattro pilastri che sorreggono il ponte della riconciliazione: la Memoria, la Veritá, la Giustizia e il Patto o Accordo
“Perdonare e riconciliarsi – scrive Desmond Tutu – non significa far finta che le cose siano diverse da quelle che sono. Una vera riconciliazione può avvenire soltanto mettendo allo scoperto i propri sentimenti: la meschinità, la violenza, il dolore, la degradazione… la verità”. Forse le cose si metteranno peggio, ma vale la pena rischiare, perché una falsa riconciliazione può soltanto portare a una falsa guarigione.
Perdonare non significa condonare ciò che è stato fatto. Significa prendere sul serio l’accaduto, non minimizzarlo; significa estrarre dalla memoria la spina che minaccia di avvelenare l’intera esistenza. Per far questo bisogna mettersi nei panni dei colpevoli e cercare di capire quali pressioni e influenze possano averli condizionati… Perdonare significa rinunciare al diritto di ripagare i colpevoli con la stessa moneta, ma si tratta di una perdita che libera la vittima.
“Fare memoria” significa non solo custodire, ma anche rielaborare un ricordo, trasformarlo in principio e fondamento dell’agire, in motivazione etica: memoria non è solo conservazione, ma è sempre anche costruzione.

Appena un anno fa. Si contano 10 persone uccise a Zinder prima e a Niamey il giorno dopo.
Una cinquantina di chiese, hotel e bar sono stati saccheggiati e bruciati al grido rituale di Allah…  Mauro Armanino

«Druganov Boris Fedorovič, 56 anni, collaboratore artistico nel museo di Istra. Fucilato il 13 luglio 1937».
Sono in fila da più di tre ore in piazza Lubjanka…  Parravicini Giovanna

Produrre Verità (clicca per visualizzare PDF)

Cos’è la verita? Poche volte ci facciamo domande sul senso della vita…

Il tema della giustizia è uno dei più complessi che riguardano l’essere umano sia nella propria individualità che nei suoi rapporti sociali.
La giustizia richiama direttamente l’etica (principi e valori), la giuridicità (norme), la prassi (applicazione) e richiama pure il rapporto tra giustizia e legalità…   Antonio De Salvia

Vorrei raccontare un po’ più nel dettaglio questa esperienza del carcere che in questi anni mi ha profondamente segnato, ma anche insegnato molte cose…   Marco Rizzonato

La Truth and Reconciliation Commission (TRC), ossia “Commissione per la verità e la riconciliazione, fu un tribunale straordinario istituito in Sudafrica dopo la fine del regime dell’apartheid…   Antonio De Salvia

“Rieducazione” è la prima delle parole-faro del trattamento penitenziario. Sta scritta nella Costituzione e vieta alla pena di essere solamente pena….   Elvio Fassone

Una battaglia politica responsabile sa che tanto maggiori sono le sue possibilità di successo, quanto più è attenta alla complessità del problema nei suoi vari aspetti….   Elvio Fassone